La vigna da “otto soldi” che oggi da vita al metodo classico italiano

“A nostro nonno che, comprando il suo primo terreno per otto soldi, diede inizio a una tradizione che ancora oggi parla di vino”

Inizia così la storia della Cantina Ottosoldi, con una dedica al nonno, il fondatore di quella tradizione enologica che affonda le sue radici tra le colline del Gavi dove le vigne di proprietà sono coltivate completamente a Cortese.

Qui, le famiglie Moccagatta e Marsiaj portano avanti la fortunata eredità vitivinicola dopo ben due generazioni con l’obiettivo di tramandare la stessa passione del nonno portando in tutto il mondo l’eccellenza del metodo classico italiano e del Gavi, grande vino piemontese.

Il vigneto Ottosoldi si estende per 5 ettari con esposizione a sud-ovest, 100% Cortese, vitigno autoctono del Piemonte estremamente apprezzato in tutta Italia e all’estero per le sue grandi qualità, esaltate da questa cantina attraverso un approccio biologico alla coltivazione e alla vinificazione.

Niente chimica, nè in vigna nè in cantina, la particolare stratificazione marnoso-calcarea del terreno che ospita queste vigne deve essere espressa in tutta la sua naturalezza e, anzi, esaltata al massimo perchè solo così le spiccate note minerali e l’incredibile freschezza si fanno sentire in tutta la loro pienezza.

Sono queste le principali caratteristiche del Gavi di Ottosoldi, un millesimato brut Blanc de Blancs prodotto con Metodo Classico.

Un vino strutturalmente molto complesso e longevo, brillante e dai riflessi dorati che esala da subito fragranti note tra cui crosta di pane.
I grappoli sono rigorosamente raccolti a mano e selezionati per garantire solo la massima qualità di una bacca che, grazie all’organolettica del suo terroir ospitante, concede mineralità spiccata così come le note floreali che accompagnano sia il naso che il palato.
È ricco al suo ingresso in bocca e conquista con un perlage molto fine, quasi “champagnesco”.

Riposa in cantine secolari per un minimo di 36 mesi sui lieviti, non di meno, fermentato in temperatura controllata ed affinato secondo il tradizionale “Metodo Classico” in cantina a temperatura naturale di 12°.

Ottimo per aperitivi e per l’accompagnamento a tutto pasto.

Punteggio di 93 da James Suckling.

Gavi Spumante Extra Brut Blanc de Blancs Metodo Classico Ottosoldi, da provare, lo trovi qui.

Site Footer