I Vini dei 2 Mari: Luigi Scala e vini da sogno con 9 e 15 euro!

Siamo in Calabria, dove vitigni a ridosso del mare si affiancano a filari coltivati su zone montuose, terroir, esposizione, temperature e umidità nettamente in antitesi.

Non possiamo parlare della Calabria senza parlare di Luigi Scala, viticoltore e vinificatore del suo Cirò fin dal 1949 perseguito tutt’oggi con la stessa passione e dedizione che ha caratterizzato la sua cantina fin dai primi anni.

La Cantina Luigi Scala non ha rinunciato alle innovazioni tecnologiche del settore enologico, dotandosi di mezzi all’avanguardia pur mantenendo inalterata la tradizione della sua terra che vede il principale impegno nel mantenimento nel tempo di quelli che sono i principali vitigni autoctoni della propria terra tra Gaglioppo, Magliocco, Nerello, Mantonico e Greco che hanno fruttato alla cantina ben 21 riconoscimenti nazionali a valore della propria produzione.

Ciò che colpisce maggiormente è l’incredibile rapporto qualità/prezzo che contraddistingue due dei suoi principali prodotti di punta, il Cirò e il Durì, oggetto del nostro articolo di oggi, due vini che permettono di bere ad un livello molto alto ad un costo che si attesta rispettivamente tra i 9 e i 15 euro.

Il Cirò è il vino che ha reso famosa la cantina Luigi Scala, un vino prodotto dal vitigno autoctono Greco di Bianco che stupisce per l’intensità dei suoi profumi e per la salinità e mineralità dei suoi sapori, mentre il Durì è un Gaglioppo in purezza, il Riserva punta di diamante della cantina che non si può tralasciare per comprendere il potere enologico autoctono della Calabria del vino.

Il Cirò, 9 euro di bottiglia, si presenta giallo paglierino carico, con intensi riflessi dorati, molto limpido al bicchiere e di buona consistenza che esprime fin da subito varietà ed ampiezza di profumi con spiccate note di frutta bianca, pesca in primis, che lasciano spazio ad un netto sentore salino che incorpora al suo interno tutta la freschezza del territorio marino.

Il Durì, 15 euro di bottiglia, vino superiore della Cantina, è un rosso dal naso splendido. Rosso rubino brillante con sfumature granate, 24 mesi in cemento, tra i 6 e i 12 di affinamento in barriques e ulteriore affinamento in bottiglia per un risultato eccellente che vale molto più di quanto viene venduto.
È un grande rosso che non ha nulla da invidiare ai grandi rossi italiani, si esprime con potenza tra note speziate e sentori raffinati con un’intensità olfattiva sovrastante.

Vi lasciamo alle piene note di degustazione di Emanuele in modo da farvi comprendere a pieno questi due grandi vini.

Cirò Bianco Luigi Scala, 9 € a bottiglia, lo trovate qui.
Durì Rosso Superiore Riserva, 15 € a bottiglia, lo trovate qui.

Site Footer